Blog: http://FaustoRaso.ilcannocchiale.it

Io trasalgo? No, trasalisco





Il coniugatore (in rete) dei verbi del Dipartimento di linguistica dell'Università di Trieste, http://www.univ.ts.it/~nirital/texel/coni/conihome.htm, induce in errore i lettori, o meglio gli studenti sprovveduti. Secondo questo "coniugatore" il verbo "trasalire" si coniuga come salire: io trasalgo (io salgo). No, il predetto verbo si coniuga come "finire" o "tradire". Essendo, questo, un verbo incoativo (come finire o tradire, appunto) alcune voci - durante la coniugazione - inseriscono l'affisso "isc" tra il tema e la desinenza: io finisco; io tradisco; io trasalisco. Nei tempi composti prende, indifferentemente, l'ausiliare essere o avere: io sono trasalito, oppure io ho trasalito.

Pubblicato il 16/5/2007 alle 1.29 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web